NEW YORK – Annunciati i vincitori dei Premi Next Generation Indie Book

Premi Next Generation Indie Book

NEW YORK – Sono stati annunciati i nomi dei vincitori dei Premi Next Generation Indie Book, uno splendido programma non a scopo di lucro per editori indipendenti e autori di tutto il mondo. La sua istituzione risale al 2007, per idea di Catherine Goulet, e la giuria che nomina i vincitori nelle 60 diverse categorie previste è costituita da professionisti del mondo dell’editoria, tra cui case editrici, agenti letterari, recensori, professori di letteratura e autori.

“Come molti altri artisti indipendenti, numerose case editrici indipendenti affrontano delle sfide che i giganti del settore non conoscono. Solitamente devono lavorare molto di più perché i propri libri migliori entrino nei negozi e infine tra le mani dei lettori”, afferma Catherine Goulet. “Gli autori e gli editori che competono per i premi Next Generation Indie Book vogliono seriamente promuovere i propri libri. Il loro scopo è di distinguersi dalla folla di milioni di libri in stampa”.

I migliori libri per la sezione Saggistica:

  • “Last Chance: Preserving Life on Earth”, di Larry J. Schweiger (Fulcrum Publishing)
  • “Touching: Poems of Love, Longing, and Desire”, di Sari Friedman e D. Patrick Miller (Fearless Books)
  • “Serve to Lead®: Your Transformational 21st Century Leadership System”, di James M. Strock (Serve to Lead Press)

I migliori libri per la sezione Narrativa:

  • “Carny: A Novel in Stories”, di James Hitt (Aberdeen Bay Press)
  • “The DeValera Deception”, di Michael McMenamin & Patrick McMenamin (Enigma Books)
  • “I Can Only Give You Everything”, di Bradford Tatum (autopubblicazione)

Per la sezione Design:

  • “Wisconsin’s Own: Twenty Remarkable Homes”, di M. Caren Connolly e Louis Wasserman con fotografie di Zane Williams(Wisconsin Historical Society Press)

La premiazione viene presentata dall’Independent Book Publishing Professionals Group (Gruppo dei professionisti dell’editoria indipendente). I premi sono costituiti da medaglie, un trofeo per i più meritevoli e un riconoscimento in denaro che oscilla tra i 100 e i 1.500 dollari statunitensi. I primi classificati in ciascuna categoria vincono anche la possibilità che la loro opera venga esaminata da Marilyn Allen, agente letterario dell’agenzia letteraria Allen O’Shea che, con la sua esperienza pluridecennale con autori quali Stephen King, Ken Follett, Mary Higgins Clark, potrebbe decidere di rappresentarli nella promozione della loro carriera.

Sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2012. Nel frattempo non ci resta che attendere fiduciosi che i titoli del 2011 vengano presentati anche in Italia.

Sito internet di riferimento: www.indiebookawards.com/

Inserito in: Novità
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento