Giunti Editore presenta due interessanti libri per l’estate

L’estate dei fantasmi

In questa calda estate la casa editrice Giunti offre due nuove proposte di lettura all’insegna della suspense e dedicate ad un pubblico giovane e desideroso di forti emozioni. Parliamo dei volumi “L’estate dei fantasmi” di Sandra Mitchell e “Il club dei suicidi – Crash into me” di Albert Borris, entrambi facenti parte della collana Y inaugurata alla fine del 2009 con “Speak – le parole non dette”, di Laurie Halse Anderson.

“L’estate dei fantasmi” è un romanzo dalle atmosfere horror, inquietante e misterioso. Protagoniste sono Iris e Collette, due giovani adolescenti che, per divertirsi un po’ e spezzare la tranquilla e monotona quotidianità della cittadina in cui abitano, si recano per scherzo in un cimitero dove, sfruttando la suggestività del luogo, improvvisano una seduta spiritica.
Il gioco causa però conseguenze impreviste quando su di loro viene attirata l’attenzione di un fantasma. Le due ragazzine saranno così coinvolte in un turbine di eventi che getterà luce su uno dei più cupi misteri che aleggiano in quella piccola città della Louisiana: la misteriosa scomparsa, risalente a molti anni prima, di Elijah Landry.

Il club dei suicidi – Crash into me

Totalmente diversa, invece, l’ambientazione de “Il club dei suicidi – Crash into me”, dove la voglia di cambiamento, divertimento e vita si alterna a momenti di profonda tragicità e al desiderio di farla finita. Owen è il giovane protagonista del romanzo che, conosciuti altri tre ragazzi in una chat per aspiranti suicidi, parte con loro alla volta del New Jersey per un pellegrinaggio molto, molto particolare. Le tappe sono infatti le tombe di celebrità che si sono tolte la vita: da Anne Sexton a Kurt Cobain, e ancora da Judy Garland a Ernest Hemingway e Hunter S. Thompson. Meta finale? Ovviamente la Death Valley.
Un romanzo intenso che sa trattare con sensibilità anche di temi molto profondi quali l’autolesionismo, il suicidio e i difficili rapporti che a volte si instaurano con la propria famiglia.

Romanzi originali e dalla trama accattivante che sapranno sicuramente destare interesse tra giovani e meno giovani.

Inserito in: Novità
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento