Enzo D'Andrea

Author Archive: Enzo D'Andrea

Enzo D’Andrea è un geologo che interpone alle attività lavorative la grande passione per la scrittura. Come tale, definendosi senza falsa modestia “Il più grande scrittore al di qua del pianerottolo di casa”, ha scritto molti racconti e due romanzi: “Le Formiche di Piombo” e "L'uomo che vendeva palloncini", di recente pubblicazione. Non ha un genere e uno stile fisso e definito, perché ama svisceratamente molti generi letterari e allo stesso tempo cerca di carpire i segreti dei più grandi scrittori.
Oltre che su MeLoLeggo, scrive di letteratura sul blog @atmosphere.a.warm.place, e si permette anche il lusso di leggere e leggere. Di tutto: dai fumetti (che possiede a migliaia) ai libri (che possiede quasi a migliaia). Difficile trovare qualcosa che non l’abbia colpito nelle cose che legge, così è piacevole discuterne con lui, perché sarà sempre in grado di fornire una sua opinione e, se sarete fortunati, potrebbe anche essere d’accordo con voi. Ama tanto la musica, essendo stato chitarrista e cantante in gruppi rock e attualmente ripiegato in prevalenza sull’ascolto (dei tanti cd che possiede, manco a dirlo, a migliaia). Cosa fa su MeLoLeggo? cerca di fornire qualcosa di differente dalle recensioni classiche, preferendo scrivere in modo da colpire il lettore, per pubblicizzare ad arte ciò che merita di essere diffuso in un Paese in cui troppo spesso si trascura una bellissima possibilità: quella di viaggiare con la mente e tornare ragazzi con un bel libro da sfogliare.

rss feed Facebook

Author's Website →

La ragazza senza nome, di Elda Lanza

La ragazza senza nome, di Elda Lanza

Non conoscevo Elda Lanza, lo ammetto. Colpa? Distrazione? Una mole di libri letti e da leggere che potrei costruirci un’altra muraglia? Di tutto un po’, diciamolo. Una piacevole scoperta, comunque. Una lettura che è scivolata via con una leggerezza che non deve fare per forza il paio con la superficialità, con la frivolezza. Una lettura […]

By martedì 8 Settembre 2020 0 Comments Read More →
L’ultima pagina, di Susanna Schimperna

L’ultima pagina, di Susanna Schimperna

Un libro di quelli da scrivere, ma che in pochi avrebbero il coraggio di scrivere. Così definirei, in una battuta, L’ultima pagina di Susanna Schimperna (Iacobelli editore). Un titolo che è l’atto finale dello scrittore, perché ogni libro si conclude con l’ultima pagina e ogni libro deve avere un’ultima pagina. Poi, per forza di cose, […]

By martedì 25 Agosto 2020 0 Comments Read More →
Le età dei giochi, di Claudiu M. Florian

Le età dei giochi, di Claudiu M. Florian

Il titolo di questo romanzo, lo confesso, mi aveva riportato alla mente lugubri notti di nebbia, oscuri manieri, denti appuntiti e immagini che nessuno specchio al mondo avrebbe mai potuto riflettere, pali e paletti, e chi più ne ha più ne metta. Deluso? Non direi. Non si può rimanere delusi da un libro solo perché […]

By venerdì 21 Agosto 2020 0 Comments Read More →
Elise e il cane di seconda mano, di Bjarne Reuter

Elise e il cane di seconda mano, di Bjarne Reuter

Elise è una bambina che vive sola col padre, il quale suona il violino ai matrimoni, ai funerali e ai grandi magazzini e non nuota nell’oro. Sua mamma è molto lontana: lavora in Brasile alla costruzione di un ponte sospeso in mezzo alla giungla. La solitudine spinge Elise a convincere il padre a comprarle un […]

By venerdì 7 Agosto 2020 0 Comments Read More →
Aadam ed Eeva, di Arto Paasilinna

Aadam ed Eeva, di Arto Paasilinna

Non so se Paasilinna possa essere tra le letture “ecologiche” di Greta Thunberg, ma di certo a me è sempre piaciuto il suo interesse per temi scottanti, spesso collegati con una visione naturalistica e sostenibile del mondo. Se non sto prendendo cantonate, anche questo romanzo, uscito postumo in Italia, si va a incastonare in un […]

By martedì 24 Marzo 2020 0 Comments Read More →
Enrico Piaggio, l’uomo della Vespa – di Basilio Perri

Enrico Piaggio, l’uomo della Vespa – di Basilio Perri

Ci sono uomini che fanno intere epoche, che aiutano a crescere intere nazioni. E forse, in cuor loro, nemmeno lo immaginavano. Enrico Piaggio, probabilmente, è stato uno di questi. La lungimiranza, la visione a tratti utopistica – anche la fortuna, perché no? – non appartengono a tutti, ma solo a quei pochi che eccellendo in […]

By lunedì 9 Marzo 2020 0 Comments Read More →