Recensione: Notizie dall’interno, di Paul Auster

Notizie dall'interno

Notizie dall’interno

Quanta fatica e quanto rigore, pensavo leggendo Notizie dall’interno, l’ultimo romanzo di Paul Auster tradotto da Monica Pareschi ed edito da Einaudi. Un romanzo dalle forti connotazioni autobiografiche, scritto con un linguaggio pulito e netto, che vede l’autore affrontare il tema della propria crescita dai primi anni di vita alla giovinezza dei vent’anni, con i primi amori, il primo matrimonio, i primi lavori. Quante cose sono le prime cose, quando si è piccoli e nuovi, di fronte al mondo. Ogni cosa viene osservata con lo sguardo disincantato e scevro di pregiudizi che è proprio di quello stato giovanile, o infantile, che spesso – se non sempre – si accompagna alla voglia di scoprire e conoscere ciò che è fuori di sé. Ed è curioso, non trovate?, che questo desiderio verso il mondo, più avanti con l’età si rivolga invece verso se stessi e il proprio universo interiore.

Mai come in questo caso, tuttavia, l’aspetto più affascinante della storia è quel già citato ed evidente rigore a cui l’autore si attiene nel riportare alla luce le sue memorie, nel dare loro un ordine che sembra quasi rispondere a un bisogno di meticolosità proprio, intimo. “[…] Sarà senz’altro un compito difficile – forse impossibile. Eppure ti senti in dovere di provarci. Non perché ti reputi un oggetto di studio prezioso o fuori dal comune, ma proprio per l’esatto contrario, perché ti consideri uno come tanti, uno come tutti.”

L’intimità è facilitata dal dialogo costante intrattenuto da Auster con se stesso, dall’uso del tu che crea una sorta di gioco in cui il lettore finisce per sentirsi parte stessa della coscienza dell’autore. Dapprima viene quasi voglia di ritrarsi, reticenti a perdersi in qualcun altro, ma gradualmente il timore viene lasciato alle spalle, così come il proprio vissuto, e ci si abbandona del tutto a quest’altra vita così ben riverberata dalle pagine da diventare reale e tangibile. C’è che Paul Auster non sembra proprio aver alcuna paura di affrontarsi, di guardare dentro ai demoni di un tempo, alle insicurezze e alle paure così come a desideri e sogni, e questo sua onestà affascina, trasformando Notizie dall’interno in una ipnotica, inconsueta e rara avventura.

Titolo: Memorie dall'interno

Titolo originale: Report from the Interior

Traduttore: Monica Pareschi

Pagine: 304

Casa editrice: Einaudi

Prezzo: 19,50 euro

Inserito in: Novità, Recensioni
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

1 commento su "Recensione: Notizie dall’interno, di Paul Auster"

Trackback | Commenti RSS Feed

Link in entrata

  1. Recensione: Notizie dall’interno, di Paul... | mercoledì 26 febbraio 2014

Inserisci un commento