Nelle terre del nord, di Elisabetta Vittone

Nelle terre del nord

Nelle terre del nord

Dall’altura su cui si trovavano lo sguardo poteva spaziare per miglia, coprendo con un lieve movimento del capo l’intera catena di colline che si susseguivano ininterrotte; alternando il grigio scuro, chiazzato di zone macchiate dal bianco della neve delle cime più vicine, al blu scuro delle alture in lontananza, sovrastate da un mare di nuvole perennemente in movimento.

Così ci accoglie Elisabetta Vittone tra le pagine di Nelle terre del nord – Il destino di Godric, epica avventura che vede protagonista Godric, giovane barone di Holdsword, partito alla volta del Nord della Scozia sulle tracce della giovane sorella Hetel, scomparsa durante una razzia. È un lungo viaggio, il suo, segnato da pericoli e inaspettati incontri, così come di ostacoli e battaglie  che si profilano all’orizzonte.

Godric non viaggia da solo, ma con un manipolo di uomini, tra cui la guida Bjorn e il barone di Jorvik, uomo enigmatico che fino alla fine, nel suo contrapporsi a Godric, rappresenterà una figura difficile da comprendere e piena di sorprese. L’ambientazione storica del romanzo fa da cornice a un percorso di crescita importante, facendo leva tutta la trama soprattutto sugli aspetti umani dei personaggi, ognuno dei quali impegnato a dover affrontare se stesso prima ancora del nemico sul campo di battaglia: indecisioni, insicurezze e paure tipicamente umane di ciascuno saranno la vera prova da affrontare per testare la forza, la decisione e il coraggio che segnano il passaggio all’età adulta.

Il romanzo conta appena 118 pagine, ma ben dosate per ritmo narrativo e descrizioni davvero suggestive. Il finale è del tutto inaspettato, facendo trapelare una verità sulla tanto amata sorella che il giovane Godric non si aspettava e che lascia infine spazio a interessanti spunti narrativi per un eventuale e atteso prosieguo.

Elisabetta Vittone è insegnante di lingua inglese. Nelle terre del nord è il secondo romanzo di una trilogia, composta anche da Godric di Holdsword (Tracce, 2007) e La fine del Conquistatore (Edizioni R.E.I., 2012).

Inserito in: Novità, Recensioni
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

1 commento su "Nelle terre del nord, di Elisabetta Vittone"

Trackback | Commenti RSS Feed

Link in entrata

  1. La fine del Conquistatore, di Elisabetta Vittone : MeLoLeggo.it | martedì 27 agosto 2013

Inserisci un commento