“Spiagge d’autore”, un festival itinerante dedicato alla letteratura

Golfo di Taranto

Torna quest’anno per la sua seconda edizione “Spiagge d’autore”, il festival itinerante dedicato alla letteratura che delizierà le nostre serate estive percorrendo le coste di tutto il tacco dello stivale. Si tratta infatti di un bellissimo progetto regionale nato dall’idea di Confcommercio Puglia e i sindacati Sib-Puglia e Ali-Puglia che promuove il mondo dell’editoria riempiendo le piazze cittadine e trasformando la spiaggia, ambita meta della stagione, in un luogo dove lo svago invita la cultura ad essere protagonista attiva.

Ruolo di primo piano sarà dato agli scrittori emergenti pugliesi con  “Opere prime”, tre serate espressamente dedicate. Sarà inoltre data particolare attenzione al territorio e alla sua valorizzazione con “Castelli narranti”, visite guidate fuori dai castelli pugliesi con la partecipazione di attori professionisti. Oltre a reading, laboratori di letteratura e presentazioni delle ultime novità in uscita, saranno inoltre realizzate delle rappresentazioni dal vivo ispirate ai luoghi storici che fanno da sfondo ai romanzi protagonisti del festival.

Molti gli ospiti presenti, tra cui: Lucio Dalla, Lella Costa, Teresa De Sio, Mario Desiati, Francesco Brillante, Vinicio Capossela, Francesco Carofiglio, Dario Franceschini, Umberto Galimberti, Massimo Montanari, Margherita Oggero, Pierfrancesco Pacoda, Vincenzo Latronico, Vladimir Luxuria, Alessandro Mari, Giuseppe Tricarico.

Pronti a godervi a pieno questo festival? Per maggiori informazioni su date e appuntamenti date un’occhiata al sito ufficiale dell’evento.

Sito internet di riferimento: www.spiaggedautore.it/

Inserito in: Eventi
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento