Internet e nuove tecnologie: non tutto è quello che sembra

Internet e nuove tecnologie

Internet e nuove tecnologie

Viaggi controcorrente per naviganti critici e intelligenti

Torna la collana TechnoVisions, a cura del giornalista Luigi Pachì, esperto di ICT da circa trent’anni. Pachì ha curato per anni le inchieste dei maggiori player di mercato per la rivista di Datamonitor, Computer Business Review Italy e attualmente collabora con varie testate e realizza alcune delle videointerviste per Data Manager Online.

“Internet e nuove tecnologie: non tutto è quello che sembra” di Carlo Mazzucchelli  rappresenta la il secondo titolo di questa collana ed è disponibile da pochi giorni sui maggiori Store di eBook (BookRepublic, UltimaBooks, Apple iBooks, CuboLibri, Lafeltrinelli.it, MediaWorld…), così come le prossime uscite di questa iniziativa. Gli eBook Delos Digital sono tutti DRM free e costano 1,99 euro.

Come scrive Pachì nella sua introduzione a questo approfondimento, “Le nostre idee sulla realtà sono solo illusioni. Le costruiamo nel tempo quotidianamente, quasi senza accorgercene. A esse tendiamo ad asservire i fatti, adattandoli all’idea della realtà che ci siamo costruiti fino a convincerci che di realtà ne esista una sola. Un grande errore di cui ci rendiamo conto ogni qualvolta ci scontriamo con la poliedricità della realtà, con il fatto che di realtà ne esistono molte e con la loro contraddittorietà. Un errore che è oggi alimentato, quasi scientificamente, dalla nuove tecnologie che pretendono di riempire le nostre vite fornendoci strumenti di interpretazione della realtà a cui viene chiesta piena fiducia e sottomissione. Ma la realtà non si presta a essere semplificata, la tecnologia non è neutrale, lo schermo del nostro tablet non è che uno specchio riflettente e non può diventare la porta verso la verità e il mondo digitale non è uno dei tanti mondi virtuali (in potenza) e paralleli che frequentiamo”. I testi qui raccolti offrono alcune riflessioni utili alla conoscenza di fenomeni spesso sottovalutati e suggeriscono la necessità di elaborare una nuova presa di coscienza sull’uso della tecnologia, finalizzata alla produzione di maggiore informazione e conoscenza. Il mondo digitale sta cambiando e nel farlo cambia anche noi. Stiamo rischiando di essere imprigionati all’interno di una bolla piena di filtri e di idee della realtà lontane dai fatti reali e dai bisogni. Per evitare di esservi richiusi per sempre è necessario riflettere su temi quali la privacy, la cittadinanza, la relazione sociale, la democrazia, la ricerca di benessere e felicità personali ecc. Quanto segue è un piccolo contributo in questa direzione.

Inserito in: Ebook, In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

Inserisci un commento