Il grande futuro, di Giuseppe Catozzella

Il grande futuro

Il grande futuro

Dopo Non dirmi che hai paura, che raccontava la storia della giovanissima atleta somala Samia Yusuf Omar e che ha ottenuto il Premio Strega Giovani 2014, arriva in libreria il nuovo libro di Giuseppe Catozzella: Il grande futuro (Feltrinelli). Un romanzo di formazione che è la storia di una rinascita, quella di Amal, nato Alì, e diventato speranza (Amal, appunto) dopo essere sopravvissuto allo scoppio di una mina ed essere nato per la seconda volta.

Amal è alla ricerca di un significato da dare alla vita, ogni volta convinto di aver imboccato la strada giusta, ogni volta deluso perché nulla riesce a placare il fuoco che brucia nel suo cuore.

Nasce nell’Africa martoriata dalla guerra, quella guerra che non tarda a diventare presenza concreta anche nel suo villaggio, un conflitto fra Neri ed Esercito Regolare che sarà la causa della sua prima grande sofferenza, il tradimento dell’amico Ahmed, che poi lascerà il villaggio per arruolarsi con i Regolari.

A partire da questo momento la solitudine di Amal si farà sempre più profonda, e la tradizione che lo vedrebbe diretto erede del guerriero Alì – che per primo portò la guerra al villaggio – è per lui una profezia che non si deve avverare.

La ricerca della pace del cuore lo porterà a ritirarsi nella Grande Moschea, dove lo studio della religione si farà mezzo per allontanarsi dalle lotte del mondo e per placare il desiderio di riscatto che da sempre abita dentro di lui per essere nato servo, umile, ultimo.

Ma quando anche lo studio e l’isolamento non basteranno più, Amal verrà sedotto dalla Guerra, forza tentatrice che per lui assumerà le sembianze dello schieramento dei Neri, e il significato di jihad. Sarà per lui una nuova partenza: la ricerca di ciò che può dare uno scopo alla sua vita lo porterà infatti a patire altre sofferenze e a porsi nuovi interrogativi.

Giuseppe Catozzella racconta in modo magistrale la storia di questo ragazzo che decide di diventare un soldato del fondamentalismo islamico. Quanto scrive è frutto di una testimonianza affidatagli mentre si trovava al confine con la Somalia per vedere da vicino la guerra, una testimonianza che ha poi tradotto in parole su carta capaci di far riflettere, contrariamente alla nostra intrinseca abitudine al giudizio compulsivo.

È una storia nella quale il lettore fatica a percepire le differenze fra gli schieramenti in conflitto, a catalogare azioni e scelte secondo quelle categorie di bene e male che spesso crediamo essere delimitate da confini indiscutibili, mentre l’infinita delicatezza con cui Catozzella ci porta dentro la vita di Amal dimostra quanto tale categorizzazione sia riduttiva. La sua è una scrittura evocativa, fatta di frasi brevi, significative, che colpiscono dritte al cuore. Leggendo questo romanzo ci si interroga su quale sia l’origine del male, chi sia veramente il nemico e quali siano le nostre responsabilità in questo terribile conflitto, mentre l’apparente sicurezza delle nostre vite ci rende sordi alle grida d’aiuto degli “altri”.

Tutti i libri hanno bisogno di lettori. Molti meno sono invece i libri di cui i lettori hanno bisogno. Il grande futuro è sicuramente uno di questi.

Autore: Giuseppe Catozzella

Titolo: Il grande futuro

Pagine: 261

Casa editrice: Feltrinelli

Prezzo: 16,00 euro

Inserito in: Novità, Recensioni
Alice Pascutti

Articolo inserito da:

Alice Pascutti è laureata in traduzione e amante della letteratura. Ha cominciato da bambina: a Natale preferiva ricevere libri piuttosto che giocattoli. È stata tuttavia la passione per la traduzione a renderla una lettrice onnivora e capace di sfruttare ogni momento utile per aprire un libro. Il divano di casa è certamente il suo luogo ideale, ma non trova male neanche la metropolitana… Legge e spesso rilegge alla ricerca del dettaglio più nascosto. La sua sfida quotidiana è imparare sempre qualcosa di nuovo. Per questo le piace pensare che il mondo sia come un grande libro aperto di cui, ogni giorno, possiamo leggere una pagina e magari, perché no, anche scrivere qualche riga. Cosa fa su MeLoLeggo? Condivide il suo amore per i libri con altri lettori come lei, si tuffa in storie e stili ogni volta diversi e recensisce tutto ciò che, a suo dire, merita di ricevere attenzione.

Inserisci un commento