Stefania Castella

Archivio degli articoli di: Stefania Castella

Mi chiamo Stefania e sono nata a Napoli da padre con occhi trasparenti e madre con lunghissimi capelli biondi e gonnellone hippy. Non so perché ve lo dico, solo perché tutti scriviamo dove nasciamo e nessuno da chi. Sono grafica pubblicitaria e soprattutto mamma a tempo pieno e indeterminato. Scrivo da quando ho imparato, leggo da sempre e ascolto da molto di più. Mi piace leggere e raccontare storie, dare voce. Scrivere è la mia esigenza, la mia necessità. Mi piace raccontare ciò che ho letto cercando di trasmettere l'emozione che ho provato, lasciandovi entrare nel viaggio che ogni scrittore regala. Se questo si chiama recensire, allora recensisco.

Cosa fa su MeLoLeggo? Quello che amo fare: immergermi in una storia di carta, con rispetto e onestà, affiancandomi con voi alle pagine e percorrendo lo stesso bellissimo sogno. Ogni scrittore partorisce le sue creature con amore e fatica, quello che possiamo fare è raccogliere la sua storia. Se una storia non piace non si può stroncarla, solo evitare di raccoglierla, no?

rss feed

Caduta in un gorgo di torbide passioni, di Miranda Martino

Caduta in un gorgo di torbide passioni, di Miranda Martino

Nitida, sorprendente, lucida. La memoria ferma ripercorre i cambiamenti della sua vita e l’identità di un paese nel trascorrere degli anni. Miranda Martino firma Caduta in un gorgo di torbide passioni, titolo dell’autobiografia di un’artista indimenticata e frase di sua madre a un passo da quello che sarebbe stato un successo pagato da scelte mai facili. […]

Zoo, di Paola Barbato

Zoo, di Paola Barbato

Sopravvivere. Per sopravvivere occorre un piano. E chi dice che il tuo piano sia valido o più valido di un altro? Chi ti dice che la tua sopravvivenza valga più di quella dell’altro? E tu, cosa sei disposto a fare, per sopravvivere? È Zoo di Paola Barbato (Piemme editore) a spingere oltre ogni limite la nostra soglia. Più […]

La seduzione, di José Ovejero

La seduzione, di José Ovejero

Due righe. Bastano due righe per ingannarsi e altrettante per convincersi. O forse no. Sicuramente bastano due righe per pensare: “Non è simpatico, e sa di non esserlo”. Ma in fondo nessuno chiederebbe a uno scrittore di dimostrare, tra le infinite doti, che la simpatia sia quella più spiccata. Così lo penseremo irriverente, con una […]

Gli altri, di Aisha Cerami

Gli altri, di Aisha Cerami

Probabilmente la forza arriva prima dal nome: Aisha, che a cercarne il significato nella sua traduzione dall’arabo, significa “viva”, “vivente”. Al nome forte si aggiunge un cognome altrettanto imponente che, come tutte le grandi cose, bisogna abituarsi ad avere accanto: Cerami. Ecco, abbiamo composto in un attimo il nome dell’autrice e tutto il mondo che […]

Metamorfosi inverse, di Alessandra Bucci

Metamorfosi inverse, di Alessandra Bucci

Ci si passa la vita tra queste parole, intrecciate come nodi in attesa. Quelli che attorcigli da sola strappandoti capelli incuneati tra le dita. Quelli che la vita intreccerà per te. C’è un percorso, con un moto di dolore e di commozione che si susseguono, che segue l’onda dei ricordi e accompagna il nostro crescere. […]

Voglio vederti soffrire, di Cristina Brondoni

Voglio vederti soffrire, di Cristina Brondoni

Il caldo asfissiante scioglie l’asfalto e i pensieri, e sciogliendosi appiccica i vestiti alla carne, i pensieri tra le tempie, impastandoli ai capelli, e appiccica vite, quelle che attraversano un’estate insopportabilmente opprimente, apparentemente infinita, dannatamente claustrofobica. In Voglio vederti soffrire (ed. Clown bianco) è qui che ci muoviamo, in una Milano dalla vastità ristretta, nel canto delle […]