Vacanze interessanti? Se siete a corto d’idee, ecco l’Edinburgh International Book Festival!

Logo del festival

EDIMBURGO (Regno Unito) – L’estate non è più alle porte: ci stiamo sprofondando dentro e sciogliendo grazie allo splendido sole che non manca mai di graziare la nostra penisola con la sua presenza generosa. L’estate è anche un periodo che pone immancabilmente di fronte a delle scelte dolcemente spinose: quale la prossima meta di viaggio? Chi ama organizzarsi avrà già in mano un paio di biglietti aerei che promettono spiagge bianche, montagne verdeggianti o altri panorami certamente degni di essere visitati. Gli indecisi, gli avventurieri o quelli che, furbi, attendono le offerte dell’ultimo minuto invece hanno ancora la possibilità di prendere in considerazione qualsiasi nuova proposta.

Eccone una per chi, tra le sue tante passioni, nutre anche quella per la lettura. Il luogo? Charlotte Square Gardens, Edimburgo, Scozia, Regno Unito. Quando? Dal 13 al 29 agosto. Scrittori, poeti, fotografi e artisti si riuniranno in questa bella città per un appuntamento da non perdere, voi vorreste essere da meno? Insomma, c’è l’Edinburgh International Book Festival!

Il tema di quest’anno sarà incentrato sulla Rivoluzione del 21esimo secolo: “Quest’anno, l’anno in cui la nuova Europa diventa maggiorenne, in cui le sollevazioni popolari attraverso il Nord Africa e il Medio Oriente mettono in discussione regimi di lungo termine e il mondo si trova in uno stato di cambiamento, esamineremo il tema della Rivoluzione. Dalla Libia alla Cina, dall’India all’Iran, con gli Stati Uniti a 10 anni dall’11 settembre e le recenti polemiche su Twitter e Wikileaks, il pubblico e gli autori presenti agli Charlotte Square Gardens esploreranno il potere della parola scritta nel fornire un commento forte sul mondo che ci circonda”, afferma Nick Barley, direttore del festival. Sicuramente interessante, chiaramente attuale, indiscutibilmente imperdibile.

Inserito in: Eventi
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento