MONZA (MI) – FOCUS 2011 “Il libro domani: il futuro della scrittura”, 6-8 giugno

FOCUS 2011

MONZA (MI) – Ha inizio il secondo Forum Mondiale dell’UNESCO sulla cultura e le imprese culturali – FOCUS 2011 “Il libro domani: il futuro della scrittura”, realizzato dall’UNESCO e dal Governo della Repubblica italiana con il supporto della città di Monza, del Consorzio Villa Reale di Monza, di Promos, Azienda Speciale per l’Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Milano e della Camera di Commercio di Monza. Il forum, che si svolgerà dal 6 all’8 giugno,  si trova inserito nel contesto molto più ampio del “Lombardia Open Forum”.

È la Villa Reale a fare da sfondo all’iniziativa, a cui partecipano in apertura il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, il Sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri Alfredo Mantica, il Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Giovanni Puglisi e i ministri dei Beni Culturali e Ambientali e degli Affari Esteri, Giancarlo Galan e Franco Frattini.

Gli appuntamenti sono tutti gratuiti e volti a coinvolgere il pubblico sull’attualissimo e scottante tema della cultura digitale nell’ambito editoriale. Sarà dato spazio quindi alle nuove tecnologie che accompagnano la nuova figura di “lettore” che oggi si sta delineando alla luce di nuovi supporti e nuove modalità di lettura, ma si tenterà anche di sviluppare un’attenta riflessione sugli aspetti economici e sociali sottesi a questa rivoluzione culturale in atto.

Seminari, dibattiti, convegni e molti ospiti tra scienziati, editori, autori e rappresentati politici ed economici: Robert Darnton, Bruno Racine, Ibrahim El-Moallem, Antonio Skármeta, Milagros del Corral solo per citarne alcuni

Per chi volesse maggiori informazioni, è possibile prendere visione del programma completo sul sito ufficiale della manifestazione.

Sito internet di riferimento: www.focus2011.org/it/

Inserito in: Eventi
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento