Bella e il gorilla, di Anthony Browne

Bella e il gorilla

Bella e il gorilla

C’era una volta un gorilla molto speciale, a cui era stato insegnato un linguaggio dei segni. Qualunque cosa desiderasse, poteva chiederla ai suoi custodi facendo dei segni con la mani. Sembrava avere tutto ciò che gli serviva…

Bella e il gorilla

Bella e il gorilla

Tutto. O quasi.

Ha inizio così Bella e il Gorilla (Camelozampa editore, trad. di Sara Saorin), la nuova fiaba di Anthony Browne, scrittore ed illustratore britannico, vincitore del Christian Andersen Award.

L’opera di Browne affida al disegno e alle parole il racconto di una storia vera, quella di Hanabi-ko, una femmina di gorilla nata nello zoo di San Francisco che nel corso della sua vita ha imparato la lingua dei segni americana (ASL) e ha “adottato” un piccolo gattino, proteggendolo e curandolo.

 

La vera Koko

La vera Hanabi-ko

Storia di un gorilla “umanizzato” (che vive in una casa arredata, guarda la televisione, si riposa in poltrona sorseggiando una tazza di tè) e della sua tenera amicizia con una micina tutta occhi e pelo, che farà innamorare i più piccoli, Bella e il Gorilla è un’opera prevalentemente di immagini, disegni a colori espressivi e commoventi; un volume nel quale la narrazione è affidata soprattutto agli occhi dei protagonisti, da soli in grado di raccontare gioie, dolori, paure e speranze.

Un libro dedicato ai bambini di età prescolare che, con la sua genuinità carica di buoni insegnamenti, abbatte le barriere dei pregiudizi e parla ai piccoli lettori del domani di valori universali da preservare, come la solidarietà, la riconoscenza, l’amicizia.

Autore: Anthony Browne

Titolo: Bella e il gorilla

Titolo originale: Little beauty

Traduttore: Sara Saorin

Pagine: 36

Casa editrice: Camelozampa

Prezzo: 16,00 euro

Inserito in: Novità
Roberta Taverna

Articolo inserito da:

Di giorno Roberta Taverna, dottoressa in giurisprudenza , corre tra un’aula di tribunale e l’altra, mentre la sera si dedica al primo grande amore della sua vita: i libri. Lettrice instancabile, fa scorrere tra le sue dita le pagine di centinaia di libri ogni anno; legge in treno, mentre corre sul tapis roulant in palestra, camminando per strada… Predilige i romanzi contemporanei stranieri, con qualche ciclica capatina tra classici dell’Ottocento. Ha frequentato corsi di giornalismo e di scrittura comico-creativa, ha collaborato con alcune testate locali e ha fatto parte della giuria del concorso letterario Casa Sanremo Writers 2014. Ha creato e coordina il sito letterario Inkbooks. Cosa fa su MeLoLeggo? Legge molto, cerca di smaltire la pila infinita di volumi che si moltiplicano inspiegabilmente ogni giorno sugli scaffali di casa e recensisce tutto ciò che scopre imperdibile.

Inserisci un commento