II Edizione Premio Critici in erba 2012

Sulla scia dell’ottimo riscontro avuto nel 2010, ritorna in Trentino il “Premio Critici in erba”, giunto quest’anno alla sua seconda edizione (ottobre 2011 – giugno 2012). Il progetto di promozione alla lettura nelle giovani generazioni quest’anno intende premiare le migliori opere di letteratura per ragazzi tra i 9 e gli 11 anni pubblicate in Italia nel 2010.

Critici in erba 2012

Diventare critici letterari già a 9 anni? Perché no! Questa è la sfida per i circa 1.000 giovani lettori che a partire dallo scorso ottobre hanno aderito all’iniziativa e sono impegnati nella lettura e valutazione di una rosa di 5 libri scelti da un comitato di esperti, formato dai rappresentanti delle biblioteche comunali aderenti all’iniziativa, da Fondazione Aida e da un referente del Sistema Bibliotecario della Provincia Autonoma di Trento.

Il primo approccio con i libri selezionati è stato guidato tra ottobre e marzo da un’operatrice di Fondazione Aida presso le biblioteche dei comuni di Ala, Cles, Strigno, Vigo di Fassa, il Servizio bibliotecario Valle del Chiese (biblioteche di Storo, Pieve di Bono, Roncone e Bondone), l’Istituto Comprensivo di Tione e l’Istituto Comprensivo di Trento 7.

Inoltre, per affinare le tecniche di critica delle opere, i ragazzi, oltre a leggere i testi in maniera autonoma, tra gennaio e metà aprile 2012, parteciperanno in classe ad attività ludico-interattive, condividendo commenti e opinioni. Potranno a questo punto compilare individualmente una scheda di valutazione che permetterà di stilare una graduatoria e decretare il libro vincitore.

I giovani critici conosceranno quindi l’autore del libro vincitore e gli assegneranno il “Premio Critici in Erba” durante la cerimonia  finale in programma il 5 giugno presso il Teatro Valle dei Laghi a Vezzano.

I libri selezionati sono:
Fuga da Magopoli, di Enzo Fileno Carabba (Salani)
Io e gli invisibili, di Beatrice Masini (Einaudi Ragazzi)
Il mistero della dama, di Maria Loretto Giraldo (Giunti)
La casa delle rondini, di Angela Ragusa (Piemme)
– Hanna, Fou e l’aquilone ritrovato, di Maria Beatrice Masella (Sinnos)

L’iniziativa vede come ente promotore Fondazione Aida con la collaborazione di LiBeR, e si avvale della partecipazione delle biblioteche dei comuni di Ala, Cles, Strigno, Vigo di Fassa, Servizio bibliotecario Valle del Chiese (biblioteche di Storo, Pieve di Bono, Roncone e Bondone), dell’Istituto Comprensivo di Tione e dell’Istituto Comprensivo di Trento 7.

Il progetto Critici in erba 2012 è realizzato inoltre con il patrocinio della Provincia di Trento, la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Fondazione Cattolica Assicurazione, di Meggle, della Stabilo, Bim, Valledoro, Coca Cola HBC-Italia e dei media partner RTTR e Corriere del Trentino.

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

Inserisci un commento