Classic Pursuit – 100 quiz difficili per gente che ha letto molto

Classic Pursuit

Classic Pursuit è una raccolta di quiz letterari. Quiz difficili, per gente che ha letto molto; in certi casi, vere e proprie sfide. Si dice che Umberto Eco li abbia risolti tutti, salvo il numero 51; ma risolverne una ventina è già una buona performance. Una volta esauriti i piaceri del gioco, Classic Pursuit può essere letto come un libro di narrativa composto di cento brevi biografie, spesso strane e sorprendenti. Pubblicato per la prima volta nel secolo scorso, et al. ripropone Classic Pursuit con pochissimi cambiamenti.

Per Giovanni Mariotti niente di ciò che ha a che fare con la letteratura à estraneo, nemmeno i quiz letterari. Dell’autore et al. ha pubblicato: I Dracula timidi, Il bene che viene dai morti (Premio Bagutta 2012), L’amore lungo.

Un esempio di quiz, tra i più brevi:

Il profumo delle principesse

Una sera dopo teatro un gruppo di aristocratiche – tra cui la principessa Bibesco – decisero di andare a trovarlo. Viveva recluso, attendendo alla sua opera, e lo dominava il timore che un pulviscolo, un effluvio, un corpo che si spostasse nella stanza gli provocassero un altro dei suoi attacchi d’asma. L’ora era tarda – ma le sue insonnie erano conosciute. Le signore suonarono a lungo, sino a quando apparve la governante Céleste. Chiesero di vederlo; la governante scomparve e tornò poco dopo per dire che non poteva riceverle. Spiegò (non sapremo mai se quelle parole fossero dovute al genio letterario del suo padrone o al suo): Monsieur craint le parfum des princesses (“Il Signore teme il profumo delle principesse”).

Chi è?

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

2 commenti su "Classic Pursuit – 100 quiz difficili per gente che ha letto molto"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Bettina ha detto:

    avrei detto Flaubert, ma poi ho pensato che viveva isolato TROPPO lontano, a Croisset.. per poter ricevere visite da principesse.. quindi opto per Proust

  2. sonia morosi ha detto:

    PROUST

Rispondi a Bettina