In libreria: La borsa e la vita, di Anders Bodelsen

La borsa e la vita

Torna il cassiere di banca Flemming Borck alle prese con nuove, rocambolesche avventure criminali. Dopo Pensa un numero, La borsa e la vita, uscito nel 1976, continua a raccontarci le appassionanti vicende dell’irresistibile antieroe di Anders Bodelsen.

“Abbiamo il suo bambino, se vuole rivederlo faccia quello che le diciamo”. È l’agghiacciante telefonata che un giorno accoglie Miriam al rientro dal lavoro. Il suo piccolo David, chi può averlo rapito, e perché? Mentre si profila il ricatto di un rapinatore per il suo ruolo strategico di cassiera in banca, riemerge il ricordo di una vecchia rapina, di cui il collega ed ex amante Flemming Borck era stato l’unico testimone e su cui la polizia non ha mai fatto chiarezza. Quello che Miriam non sa è che allora Flemming, in un audace colpo da sognatore e per un incontenibile desiderio di fuga dalla grigia vita impiegatizia, si era intascato il grosso del bottino, riuscendo a fregare guardie e ladro, per poi essere risucchiato in una spirale di fughe, ricatti e doppigiochi, stretto tra la polizia, Sorgenfrey – il vendicativo rapinatore rimasto a bocca asciutta – e la sua ex complice e ambigua femme fatale Alice. Un’avventura che lo ha portato fino alle spiagge del Marocco, lo ha trasformato in improbabile assassino, e che ora, tra i rimpianti per quella “normalità” perduta e la speranza di recuperarla insieme a Miriam, si avvicina all’inevitabile resa dei conti.

 L’autore. Anders Bodelsen, prolifico autore danese classe 1937, è uno dei maggiori rappresentanti della corrente neorealista degli anni Sessanta. I suoi thriller esplorano le ripercussioni sociali del materialismo, le contraddizioni della classe media, e spesso colgono persone comuni spinte a varcare i confini della moralità. Pensa un numero (Iperborea, 2011), uscito per la prima volta nel 1968 è il suo romanzo più famoso, tradotto in un film con Bibi Andersson e poi nel remake americano L’amico sconosciuto (1978) con Elliot Gould. La borsa e la vita è un classico della letteratura danese del 1976, pubblicato in Italia due anni più tardi.

Traduttrice: Karen Tagliaferri.

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

Inserisci un commento