In libreria: Assenti ingiustificati, di Simone di Biasio

Simone di Biasio

Simone di Biasio

Esce in tutte le librerie la prima raccolta di versi di Simone di Biasio, giovane promessa della poesia italiana contemporanea. La silloge “Assenti ingiustificati” aveva già ricevuto, a febbraio 2013, la “palma” tra i vincitori del Premio “I Tredici” del Centro di Poesia di Roma nella Sala della Protomoteca del Campidoglio. Si è accorto per primo di lui Claudio Damiani, che firma la prefazione al volume edito dalla casa editrice romana “Edilet – Edilazio Letteraria” diretta da Marco Onofrio, già avvezza al lavoro di talent scout.

Si tratta di una raccolta estremamente moderna in cui il fil rouge delle assenze ingiustificate passa attraverso una religiosità insita in tutte le cose della Natura, la stessa con la quale l’islandese di Leopardi dialogava e sulla cui potenza ancora oggi ci si interroga. Il linguaggio e più specificatamente la comunicazione assurgono a vera e propria cornice dei versi di Simone di Biasio, il quale trasforma le gabbie di slogan pubblicitari o trovate fortemente comunicative in riscatto della parola nell’era digitale.

La copertina del volume è stata ideata da Veronica di Biasio, sorella dell’autore e studentessa di graphic design, mentre il dipinto in primo piano (“Theseus”, 2003) è opera del pittore irlandese André Durand, amico personale del poeta e illustre esponente del Neomodernismo.

Simone di Biasio è nato a Fondi (LT) nel 1988. Laureato in Comunicazione a “La Sapienza” di Roma, è giornalista pubblicista e lavora come ufficio stampa per eventi ed Enti pubblici e privati. È tra i fondatori e presidente dell’Associazione “Libero de Libero”. È stato tra i premiati del Concorso internazionale di poesia “Castello di Duino”, nel 2011 ha vinto il Premio di Poesia “E. Cantone” a Savignano sul Rubicone e dallo stesso anno è ospite di “Educare alla bellezza” di Davide Rondoni. Sempre nel 2011 è stato premiato con la “Coppa Cinelli” al concorso nazionale “Latina in versi”. A luglio 2013 è stato invitato a “Parco Poesia” a Rimini da Isabella Leardini, Festival dedicato ai giovani poeti degli Anni Ottanta e Novanta.

“Assenti ingiustificati” (EdiLet, Settembre 2013) è il suo primo libro di poesie battezzato da Claudio Damiani che lo ha scelto a Febbraio 2013 tra i vincitori del Premio “I Tredici” del Centro di Poesia di Roma in Campidoglio.

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

Inserisci un commento