Desdemona Undicesima: l’autobiografia online di Isabella Santacroce

Isabella Santacroce

Isabella Santacroce

www.desdemonaundicesima.com è il luogo, stavolta virtuale, dove si svelerà nuovamente il genio di una delle autrici contemporanee più discusse. Isabella Santacroce, scrittrice di lungo corso, si lascerà andare all’uso della parola per raccontare la propria vita in un’autobiografia che, visti i presupposti, pare librarsi al di là del mero campo della scrittura per sfociare in quello più vasto dell’opera d’arte. Desdemona Undicesima è la stanza che, ogni giorno, ospiterà la sua voce e dove Desdemona, che non è altro che Isabella con la maschera, prenderà vita. A noi basterà comprare la chiave di accesso ed avremo la possibilità di interagire con lei attraverso la chat e lo streaming, potendo così contribuire alla scrittura del testo. Sì, perché i commenti degli utenti che parteciperanno andranno a far parte del progetto virtuale. Isabella incomincerà a scrivere il 24 giugno per terminare il lavoro un mese dopo, il 24 luglio. “Stanza Desdemona Undicesima” diventerà poi un libro stampato in poche copie numerate che verranno vendute all’asta.

Non è una novità associare la parola arte alla Santacroce che è stata capace, più di tutti, di disintegrare la figura dello scrittore stesso rendendola vuota al cospetto di chi utilizza la penna così come il proprio corpo per produrre letteratura. È pressoché impossibile rimanere immuni alla potenza lirica che questa donna emana, soprattutto se si è preso parte a una delle performance da lei proposte, ad esempio, per presentare uno dei suoi libri: provocatoria e indifesa, solitaria nel donarsi a chi guarda e non meno a chi legge, ha sempre rappresentato, con la sua fisicità e la sua voce su carta, il peggior “specchio” che un lettore possa incontrare. Questo perché se è vero che la letteratura colpisce, nel suo porsi come riflesso di una parte propria del lettore, è anche vero che lo specchio peggiore (o migliore) in cui ci si possa imbattere sono proprio i suoi scritti: spietati, mai giudicanti, sicuramente limpidi.

Stanza Desdemona Undicesima non è un romanzo. È la mia vita. Mi chiamo Isabella. Racconterò i miei giorni, i ricordi, la mia storia che sempre continua. Con me anche la voce di Desdemona, la mia voce più segreta, lirica.

Inserito in: Eventi, Novità
Luca Durante

Articolo inserito da:

Luca Durante è giornalista ed esperto di marketing online. Pacato e riflessivo, perde la sua compostezza solo ai concerti dei Bauhaus e a contatto con l'acqua fredda (un po' come i Gremlins dopo la mezzanotte). I primi romanzi che ha letto sono stati quelli di Fante e Bukowski, di cui attende ancora (invano) nuovi lavori, e nutre un amore cieco e smisurato (e parimenti invano) per la Santacroce. Come pianista (e che pianista!) si sente artista nell'anima. Cosa fa su MeLoLeggo? Legge, recensisce, critica ma, soprattutto, diffonde: sa come focalizzare l'attenzione con le sue semisegrete tecniche di marketing, conosce Facebook meglio di Zuckenberg e GooglePlus meglio di Google.

Inserisci un commento