Recensione: Charley Harper, an illustrated life, di Todd Oldham

An illustrated life

An illustrated life

Se è vero che i libri non sono solo raccoglitori di pensieri e parole, ma anche immagini e vita, questo volume, spesso e compatto, dalla copertina rigida, è uno scrigno che raccoglie e omaggia la smisurata produzione artistica dell’illustratore americano Charley Harper, dagli esordi negli anni ’40 fino al 2000.

Una vera delizia da assaporare con gli occhi, da sfogliare mille volte per scoprire o riscoprire  immagini strabilianti che saziano e meravigliano ogni volta che avrete voglia di coccolare il vostro lato artistico o grafico e trovare la giusta ispirazione.

Lo stile di Harper, definito “Realismo minimale” è sintetico e grafico, ma non manca di illustrare ogni aspetto della natura, dal più bello e affascinante al più brutale. Le immagini sono brillanti nella loro composizione perfettamente equilibrata e nell’accostamento delle forme geometriche pulite e essenziali che descrivono i soggetti nella loro interezza ed essenzialità.

La straordinaria sensibilità cromatica di Harper riesce a creare accostamenti perfetti fra tonalità brillanti e pacate senza mai stridere, ma rendendo al massimo la bellezza di ogni opera, dalle illustrazioni per libri e riviste, ai manifesti pubblicitari, ai dipinti  e ai mosaici.

A capo del volume, oltre all’introduzione dell’autore e a una breve biografia scandita da opere dell’illustratore, troviamo la trascrizione di una lunga conversazione tra Oldman e Harper in cui si evince il singolare legame che quest’ultimo ha sempre avuto con la natura, sin dall’infanzia quando, nella fattoria dei genitori in West Virginia, amava osservare e disegnare gli animali da allevamento e allo stato naturale nella campagna circostante. Dai primi schizzi nella fattoria alla Art Academy of Cincinnati il passo è breve e Harper inizia una carriera da illustratore grafico che durerà per più di quattro decadi, con risultati sempre magnifici e al passo coi tempi.

Non è un libro economico, ma credo sia uno di quei volumi che non si “esauriscono” a una prima visione, ma sa regalare ogni volta suggestioni e idee diverse, e questo, per chi ama e lavora con la grafica, credo sia un valore inestimabile. Personalmente: un libro irrinunciabile.

Autore: Todd Oldham e Charley Harper (illustratore)

Titolo originale: Charley Harper, an illustrated life

Traduttore: I testi sono in lingua originale: inglese.

Pagine: 409

Casa editrice: AMMO American Modern Books

Prezzo: 37,00 euro

Clyo Parecchini

Articolo inserito da:

Clyo Parecchini si occupa di grafica ed illustrazione per applicazioni . Da sempre studia l'Arte in ogni sua forma figurativa: dal cinema d'animazione, al restauro. Ama pensare che le cose belle siano anche profondamente utili, o che le cose utili debbano avere anche un lato puramente artistico. Insomma: ama la "forma" e la "sostanza" in maniera equa ed indissolubile, per questo è affascinata dai testi complessi di Gadda e Joyce come dai libri che si raccontano per immagini. Cosa fa su MeLoLeggo? Recensisce libri illustrati e grafic novel per tutte le età.

1 commento su "Recensione: Charley Harper, an illustrated life, di Todd Oldham"

Trackback | Commenti RSS Feed

Link in entrata

  1. Recensione: Charley Harper, an illustrated life... | martedì 15 aprile 2014

Inserisci un commento