Tubino nero, di Julie Cohen

 

Tubino nero, di Julie Cohen

Certamente ha il suo aspetto intrigante, questa lettura – al di là del titolo, certamente. La storia di un incontro casuale tra un uomo e una donna apparentemente diversi, ma mossi nelle loro scelte da una coscienza simile.

La trama, di per sé, non fa scalpore. Interessante è notare come ciascun personaggio volga per il bene: a fine lettura posso assicurare la totale mancanza di realismo della vicenda. I personaggi non sono apprezzati dal lettore tacitamente, ma vengono esplicitamente giustificati in qualche modo da se stessi.

Non è una lettura da consigliare con semplicità: certamente un passatempo, qualcosa di semplice. Se invece si è il tipo di persona cui un lieto fine piace, ma tale dev’essere senza sconfinare nel “lietissimo”, allora non è il libro adatto.

Julie Cohen, l’autrice, tiene un blog su cui scrive piuttosto spesso e che si può trovare nel suo sito. Oltre ad aver già pubblicato diversi romanzi, si occupa anche di organizzare/preparare workshop per gruppi di persone interessati a particolari aspetti legati alla scrittura, dal “creare personaggi”, passando per “come scrivere scene di sesso”  al “come farsi pubblicare”.  Ne prepara anche su misura, in base alle richieste. Basta accordarsi.

Autrice: Julie Cohen

Titolo: Tubino nero

Titolo originale: Spirit Willing, Flesh Weak

Traduttrice: Teresa Badalucco

Pagine: 274

Casa editrice: Sperling & Kupfer

Prezzo: Si trova a 9,50 euro (2009)

Sito internet di riferimento: julie-cohen.com

Inserito in: Recensioni
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento