Pottermore – Il nuovo progetto di J.K. Rowling, autrice dei libri di Harry Potter

Il sito Pottermore.com

Nessuno se l’aspetta, ma tutti attendono. L’oggetto del desiderio è un libro, ovviamente. Lo scorso ottobre Joanne Kathleen Rowling aveva affermato che non ci sarebbero stati nuovi episodi a deliziare i fan di Harry Potter, forse uno dei maghi più famosi della letteratura dopo Mago Merlino.

Eppure, così come accade sempre quando vi è qualcosa che attiene alle avventure di Herry, Hermione e Ron, qualcosa di misterioso c’è.  Alle soglie dell’uscita su grande schermo dell’attesissima seconda parte de “I doni della morte”, prevista per il 15 luglio, in rete appare un nuovo sito firmato dalla Rowling che ben fa sperare i fan di tutto il mondo. “Apparso” è un parolone, perché meglio sarebbe affermare che è stato scovato in seguito ad una sfida di “Secret Street View” nella quale attraverso dieci siti di amanti del maghetto (ma ancora lo si può chiamare così, dopo che ha sconfitto Voldemort in modo così eclatante?) venivano date altrettante lettere a comporre il nome del misterioso sito: Pottermore.com.

Non è stato dato nessun altro dettaglio sul progetto, anche se è stato aperto un account Twitter che già conta più di 3mila follower. Alcuni appassionati sperano che si tratti dell’enciclopedia Potter, altri mormorano che possa essere previsto un enorme parco a tema e altri ancora parlano di un videogioco di ruolo. Un libro? Per ora un portavoce della Stone Hill Salt, l’agenzia di pubbliche relazioni della Rowling, nega. Tuttavia chissà, con Potter nulla è mai stato scontato.

 

Sito internet di riferimento: www.pottermore.com

Inserito in: Novità
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento