Oltre la soglia, di Tito Faraci

Oltre la soglia

Un branco di adulterati assaltano un autobus e, dopo aver ucciso l’autista, prendono prigionieri i ragazzi [..] finché il tipo Alfa  prende la parola e annuncia – rimanderemo a casa una parte di voi. Uno dei ragazzi si fa coraggio e chiede – quale parte?- la testa- risponde il tipo Alfa.

Cosa succederebbe se, improvvisamente, tutti gli adulti del mondo venissero contagiati da una strana malattia che fa perdere loro la ragione e li trasforma in esseri violenti animati dalla smania di distruzione e violenza? A questa domanda risponde Faraci con una storia mozzafiato. L’anno e il luogo in cui si svolge la vicenda rimangono  sconosciuti al lettore. In mezzo a questo oblio e alle rovine di quella che doveva essere un’importante città un gruppo di adolescenti si aggira cauto in cerca di cibo. La missione? Sopravvivere alle bande di adulti infetti che si nascondono nell’ombra animati dal solo desiderio di uccidere. Schiacciati da ricordi dolorosi ed esperienze terribili, i giovani dovranno fare i conti anche con un nemico insidioso ed inesorabile: il tempo. La malattia infatti si manifesta nell’età adulta e alcuni di loro si stanno avvicinando al fatidico momento. La domanda silenziosa che li attraversa è: quando perderò il controllo e mi trasformerò in un mostro? Col procedere della narrazione i giovani scopriranno che esiste una speranza di salvezza, un vaccino, ma per arrivarci dovranno attraversare la città infestata.

Libro di esordio di questo Stephen King nostrano, già noto per la sua collaborazione nella stesura di fumetti come Dylan Dog, Spider-Man e Diabolik, il testo mescola una trama insolita con una narrazione incalzante ed emozionante allo stesso tempo. Un thriller che non vi pentirete di aver letto.

Autore: Tito Faraci

Titolo: Oltre la soglia

Pagine: 282

Casa editrice: Piemme, collana Freeway

Prezzo: Si trova a 13,18 euro

Inserito in: Novità, Recensioni

Articolo inserito da:

Gabriele Scandolaro è dottore in Lettere Moderne ed educatore ed è un lettore proprio come voi. La sua passione è iniziata in tenera età grazie ad una nonna molto speciale che passava i pomeriggi raccontandogli favole e leggendogli libri. Ma non ne aveva mai abbastanza. Ha iniziato a leggere per conto suo e da allora non ha più smesso. Legge qualsiasi cosa: fantasy, gialli, saggi, romanzi rosa, horror, testi scolastici, fiabe, manuali. La sua passione lo ha portato a laurearsi in Lettere Moderne perché unica scelta possibile per un lettore così avido come si descrive. Quando non legge suona il violino. Non riesce a immaginare una vita senza libri e senza musica. Cosa fa su MeLoLeggo? Recensisce i nuovi autori e si dedica a raccontarli attraverso le interviste.

Inserisci un commento