In libreria: Vento forte tra i banchi, di Marco Lodoli

Vento forte tra i banchi

Vento forte tra i banchi

Le Edizioni Erickson presentano Vento forte tra i banchi, di Marco Lodoli, una raccolta di riflessioni e pensieri; un racconto della scuola italiana amaro ma al tempo stesso fiducioso. Marco Lodoli svela i cortocircuiti della scuola e ci consegna un panorama realistico, quotidiano, dalla parte dello studente e dell’insegnante, senza tralasciare veleni, guasti e pregiudizi ma cercando sempre di donare quel vento di speranza proprio delle nuove generazioni.

«I banchi di scuola a volte sembrano banchi di nebbia, oltre i quali è sempre più difficile per un insegnante indovinare la vita, le attese, le paure dei suoi allievi. Qualcosa si è rotto in questo incontro-scontro generazionale, adulti e ragazzi fanno sempre più fatica a stare insieme per capirsi e anche per litigare, quando serve: eppure la dialettica vitale di una società dinamica deve passare per forza attraverso questa sintesi precaria che è un’aula di scuola. È il momento di far ripartire il dialogo: chiunque può aprire davanti ai nostri occhi una finestra e far entrare il vento e un paesaggio inaspettato: chiunque, anche lo studente dell’ultimo banco, anche l’insegnante più stanco.»

Un libro in difesa della scuola pubblica e di chi la crea ogni giorno nonostante le mille difficoltà, una critica a chi si lamenta, troppo, senza offrire soluzioni. Vento forte tra i banchi entra dirompente nel panorama editoriale italiano senza risparmiare i protagonisti della scuola, alunni e insegnanti, ma con affetto e fiducia. Un’arguta descrizione della realtà in cui ciascuno di noi è immerso, ma anche l’invito a ripensare la scuola come il luogo che — attraverso la discussione e la condivisione di valori tra generazioni — può fornire «gli strumenti per affrontare la vita, grande, complessa e meravigliosa che ci attende ogni giorno».

«A me professò sto discorso del merito mi fa rodere. La meritocrazia, la meritocrazia… ma che significa? E chi non merita? E noi altri che stamo indietro, noi che non je la famo, noi non contiamo niente?»

Marco Lodoli è uno dei più noti e amati scrittori italiani, non ha mai smesso di insegnare nella scuola superiore e alla sua esperienza si professore ha dedicato un libro, Il rosso e il blu, Einaudi 2009, da cui è stato tratto un film. I suoi ultimi bellissimi romanzi sono Italia (Einaudi, 2010) e Vapore (Einaudi, 2013).

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

Inserisci un commento