In libreria: Le sorelle dell’oceano, di Lucy Clarke

Le sorelle dell’oceano

La sveglia sul comodino segna le 2.14 quando lo squillo del telefono desta Katie dal sonno. La notizia che la raggiunge è terribile: Mia, sua sorella, in viaggio da alcune settimane, è stata trovata morta a Bali. Suicidio, secondo la ricostruzione della polizia. La ragazza si sarebbe lanciata da una scogliera. Quel che resta di Mia è soltanto il suo diario: una giovane vita ridotta a qualche pagina scritta e a molte pagine rimaste bianche per sempre. Katie, tuttavia, sa che è impossibile, Mia non si sarebbe mai tolta la vita. Se fosse stata un colore, avrebbe detto sua madre, Mia sarebbe stata un rosso acceso: viva, entusiasta, felice. Anche la ricostruzione della polizia non convince Katie; troppi misteri, troppi dettagli che non tornano. Katie decide allora di attraversare l’oceano e ripercorrere le tappe del viaggio di Mia, rivivendolo attraverso le pagine del diario. A ogni sosta del viaggio e a ogni sguardo gettato in quelle pagine, ombre e segreti che non avrebbe mai immaginato si spalancano davanti agli occhi di Katie. Innanzi tutto la raggelante, inaudita scoperta di Mia: che il loro vero padre non era l’uomo che le aveva abbandonate, allontanandosi a un certo punto misteriosamente dalla moglie e dall’affetto delle figlie. Il genitore vero era il fratello di quell’uomo creduto padre, un ragazzo morto suicida subito dopo la nascita di Mia. La mamma aveva conservato il segreto per non spaventarle troppo e segnare la loro vita con un trauma indelebile. Scopre, infine, il triangolo sentimentale che ha segnato e angustiato gli ultimi giorni di Mia, lo strano triangolo composto da sua sorella, da Finn, il ragazzo pazzamente innamorato di lei, e da Noah, il surfista per cui Mia aveva perso la testa. Storia di uno struggente amore, di rapporti famigliari, di segreti legati al passato, Le sorelle dell’oceano è un bestseller annunciato, conteso dai maggiori editori del mondo.

Misterioso come un romanzo di Jan-Philip Sendker, sfaccettato come una storia d’amore di David Nicholls ed esotico come un libro di Anthony Capella: un romanzo destinato a essere un grande bestseller.

L’autrice. Lucy Clarke, trentenne, ha studiato letteratura inglese all’università di Cardiff e vive in Inghilterra a Bournemouth. Appassionata di windsurf, condivide con il marito l’amore per i viaggi e l’oceano. Il mare è imprevedibile è il suo primo romanzo, e l’autrice sta già lavorando al suo secondo libro.

Traduttrice: Ada Arduini.

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

Inserisci un commento