In libreria: La Bugia di Natale, di Seth Grahame-Smith

La bugia di Natale

La bugia di Natale

Torna in Italia l’autore simbolo del revisionismo storico contemporaneo per trasformare il Natale in una notte “poco santa”.

La Bugia di Natale di Seth Grahame-Smith è una rivisitazione storica imponente, un piccolo capolavoro narrativo, una vicenda sul Natale raccontata con l’amore per i dettagli di uno sceneggiatore visionario e la fantasia di un bravo tessitore di storie: questa potrebbe essere la più grande verità mai svelata.

È arrivato in libreria La Bugia di Natale (titolo originale, Unholy Night) dello scrittore e sceneggiatore americano Seth GrahameSmith, ma già da alcuni giorni imperversa la polemica ideologica e tutta italiana, al grido“Giù le mani dal Natale”. Sì perché l’autore di due bestseller del New York TimesOrgoglio e Pregiudizio e Zombie e La Leggenda del Cacciatore di Vampiri: Il diario segreto del presidente, non aveva fatto i conti con i lettori del Bel Paese quando per puro caso gli venne in mente di costruire una storia diversa da quella raccontata dai Vangeli per Baldassare, Melchiorre e Gaspare.

Dopo essersi cimentato con una delle figure più importanti della storia americana e con un capolavoro della letteratura ottocentesca inglese, Seth Grahame abbandona zombie e corpetti e prende di mira la Notte Santa, il Natale, per dar vita a una delle più imponenti revisioni storiche mai scritte. Se i re Magi non fossero stati tre savi arrivati da Oriente, ma tre ricercati in fuga da Erode Il Grande? La documentata decadenza del Regno di Erode il Grande e le crudeltà perpetuate in Giudea in quegli anni dal conquistatore romano fanno da sfondo al cinismo del protagonista che, in fuga verso l’Egitto insieme ai neo genitori Maria e Giuseppe ed al loro bambino, scoprirà la fede e la redenzione riscattandosi da una vita piena di errori e violenze. Sciami di locuste, epici combattimenti, sovrani ossessionati, vendetta, redenzione e molto altro sono gli elementi presenti in questo incredibile racconto d’azione.

Dove finisce la Storia dei Vangeli e dove inizia il racconto di fantasia di Seth Grahame non vi sarà dato scoprirlo.

I diritti cinematografici del romanzo sono stati già acquistati da Warner Bros per la modica cifra di 2 milioni di dollari.

Traduttrice dall’inglese: Cristina Gamberi; revisore: Francesco Bianchini.

Inserito in: In libreria, Novità
Redazione

Articolo inserito da:

Scopri di più sulla Redazione di MeLoLeggo.it

1 commento su "In libreria: La Bugia di Natale, di Seth Grahame-Smith"

Trackback | Commenti RSS Feed

Link in entrata

  1. In libreria: La Bugia di Natale, di Seth Graham... | mercoledì 11 dicembre 2013

Inserisci un commento