Fan di Harry Potter? Dopo il film, torna il libro. Quello elettronico.

J.K. Rowling

Il mistero viene finalmente svelato: Pottermore.com, il sito firmato J.K. Rowling che ha fatto di recente la sua comparsa in rete destando giusto scalpore tra i numerosi fan, non preannuncia un libro, un evento o l’enciclopedia della splendida saga dell’autrice come in molti vociferavano speranzosi. Si tratterà invece del solo portale di vendita per le edizioni in formato digitale della serie di Harry Potter, disponibili da ottobre. La versione beta del sito invece sarà lanciata il 31 luglio, a celebrare il compleanno dell’amato maghetto.

La notizia non risulta positivamente accolta dai negozi online tradizionali che, negli anni, hanno aiutato a vendere milioni di copie dei romanzi; d’altra parte rappresenta certamente una svolta per il mercato elettronico e per i nuovi, e spesso giovani, amanti degli e-book.

La Rowling desiderava che “i libri risultassero disponibili a tutti, non solo alle persone in possesso di un determinato insieme di dispositivi, o vincolati ad un insieme particolare di piattaforme”, ha affermato Tom Turcan, dirigente operativo capo del progetto Pottermore.

“Credo che questa sia un’esperienza fantastica e unica che posso permettere in ogni senso”, ha affermato la scrittrice durante una conferenza stampa tenutasi a Londra giovedì scorso. “Ho avuto una fortuna fenomenale di poter disporre delle risorse per poterlo fare da me e pertanto penso di doverlo fare bene”.

Ovviamente su Pottermore.com gli appassionati non troveranno solo libri da comprare, ma potranno anche prendere il treno al binari 9 e ¾ alla stazione di King’s Cross, saperne di più sulla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, acquistare bacchette magiche in Diagon Alley e scoprire la propria casa di appartenenza dal Cappello Parlante.

Sito internet di riferimento: www.pottermore.com

Inserito in: Novità
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento