Aspiranti scrittrici? Un concorso per chi ha voglia di cimentarsi nello scrivere

Leggereditore

Il 30 giugno verranno pubblicati da Leggereditore un romanzo storico, “L’anello di ferro” di Ornella Albanese, e un romanzo paranormal, “Un cuore nelle tenebre” di Roberta Ciuffi. In occasione di questo splendido esordio, la casa editrice ha indetto un concorso per aspiranti scrittrici.

Come partecipare? Dopo aver letto questi due romanzi, dovrete scegliere quello che più anima la vostra vena creativa e solletica la vostra fantasia per scrivere un racconto di massimo 8mila battute, spazi inclusi, cercando di imitarne lo stile e/o utilizzandone personaggi, ambientazione e vicende. Il vostro lavoro così ideato (solo uno per partecipante al concorso) dovrà poi essere inviato entro il 31 luglio.

Dopo una valutazione ad opera del comitato editoriale, i nomi delle vincitrici di ciascuna categoria, genere storico e paranormal, saranno svelati ad agosto e le vincitrici saranno invitate a partecipare, a spese della Leggereditore, al Women’s Fiction Festival che si svolgerà nella città di Matera nel settembre 2011, dove riceveranno dalle autrici Ornella Albanese e Roberta Ciuffi una pergamena quale riconoscimento ufficiale della propria bravura e impegno.

Per maggiori informazioni, visitare il sito della casa editrice.

 

Sito internet di riferimento: www.leggereditore.it

Inserito in: Concorsi, Novità
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento