140 anni dalla nascita di Marcel Proust, l’autore de “Alla ricerca del tempo perduto”

Marcel Proust

Se Proust gustando una madeleine  riviveva memorie d’infanzia, ad un buon lettore gustare lo stesso dolcetto ricorderà sempre Proust. C’è una buona ragione per riportare il nome dello scrittore, perché oggi si festeggiano i 140 anni dalla sua nascita, che avvenne il 10 luglio 1871, a Parigi.

Marcel Proust è il noto autore della monumentale opera “A la recherche du temps perdu” (“Alla ricerca del tempo perduto”): sette volumi  testimoni di un viaggio senza interruzioni tra parole, colori, sapori, immagini e personaggi che fluiscono  e animano lo scritto con la presenza tipica del mondo onirico. Una ricerca di un tempo perduto che si trasforma in una ricerca di parti di sé, capace di animare una continua riflessione interiore che si trasforma, senza se e senza ma, in una questione del tutto personale.  Come affermava lo stesso Proust: “Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso”.

 

Inserito in: Novità
Alice de Carli Enrico

Articolo inserito da:

Alice de Carli Enrico è traduttrice e giornalista freelance. Ha cominciato a leggere romanzi all'età di 8 anni e non ha più smesso. È appassionata di scrittura e lettura, dell'uso corretto della lingua italiana, di viaggi lunghi ed economici, del suono delle parole e di mari in tempesta. Ovunque vada porta sempre un libro con sé, l'unico oggetto in grado di renderla quieta anche nelle più improbabili situazioni. Cosa fa su MeLoLeggo? Scrive recensioni, dirige le pubblicazioni, revisiona racconti e romanzi dando la caccia all'errore con la meticolosità di un cecchino (a volte gli stessi scritti tremano dalla paura). Lavora tanto e consuma poco: necessita solo di una coperta, un divano e ovviamente un libro.

Inserisci un commento